A cura di Giacomo Salvucci e Leonardo Scoppa

Diego Bracalente è un ex alunno della nostra scuola media che ha raggiunto importanti traguardi nel ciclismo diventando nel 2019 campione regionale.

Da quanto tempo pratichi questa disciplina sportiva?

Pratico ciclismo da 11 anni. Attualmente sono seguito dalla società S.C.A.P. di Trodica di Morrovalle.

Come mai la scelta di questo sport?

Il ciclismo mi piace perché dà un senso di libertà, si sta all’aria aperta, si è immersi nella natura e ogni giorno per me è un’avventura ricca di emozioni e sfide sempre nuove.

Quali sono stati i momenti più emozionanti vissuti in bici?

Quando si corre le soddisfazioni non mancano, ma uno dei momenti indimenticabili è stato quello in cui ho vinto la maglia di campione regionale.

Pensi di proseguire anche da adulto questa esperienza?

Certamente, se un giorno riuscissi ad entrare nel mondo del professionismo; altrimenti userei la bicicletta come divertimento, come un hobby.

Com’è il rapporto con i tuoi compagni di squadra?

Tra di noi siamo molto legati, non solo all’interno del contesto sportivo, ma anche al di fuori.

Come è stato, da sportivo, affrontare questa pandemia?

Durante il lockdown, per uno come me, non poter uscire non è stato semplice. In casa alternavo rulli e ginnastica, ma era difficile, anche perché non potevo confrontarmi con i mei compagni e non sapevo quindi se quello che stavo facendo andasse bene oppure no. Si è trattato di un periodo buio, ma fortunatamente ora abbiamo ripreso ad allenarci, nonostante la pandemia, mettendo in atto le varie misure anticovid.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Per adesso uno dei miei obiettivi sarebbe quello di farmi notare a livello nazionale, magari anche piazzandomi in qualche competizione importante.

Pubblicità