di Nicolò Aprati e Veronica Triarico

Oggi vogliamo parlarvi di musica ascoltata da noi giovani. Grazie alle interviste rivolte ad un significativo campione di ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado di Casette d’Ete, siamo riusciti a conoscere le preferenze musicali dei giovani.

Da questa indagine abbiamo dedotto che gli adolescenti di un’età compresa tra gli 11 e i 13 anni sono affascinati dai generi trap, rap, pop e rock. Gruppi particolarmente apprezzati che ben rappresentano questi generi musicali sono gli PSICOLOGI, i BTS e i The Supreme.

Alcuni titoli delle canzoni più ascoltate sono “Dynamite” dei BTS, “Autostima” degli Psicologi, “Venti anni” dei Maneskin.

La musica “trap” era originariamente legata ad ambienti in cui circolavano droghe ed alcool. Le “trap houses” erano luoghi malfamati in cui venivano spacciate sostante stupefacenti: la parola “trapping” in slang americano significa appunto “spacciare”.

La musica “rap” nasce e si sviluppa in America durante la metà degli anni Ottanta.  La parola deriva dalle iniziali di “Rhythm” and “Poetry”, “ritmo e poesia”, ed è un genere musicale in cui la pronuncia veloce delle rime, il ritmo ed il linguaggio di strada si fondono. Il termine rap può essere tradotto in “parlare con tono deciso”.

La musica “pop”, che è l’abbreviazione del termine inglese “popular” (popolare), nasce e si sviluppa nella seconda metà del Novecento dapprima in Inghilterra e poco dopo negli Usa. È un genere musicale concepito per un pubblico popolare, urbano e di massa. Prende il posto di musiche folcloristiche ereditate dal superato mondo agricolo e pastorale. È caratterizzato da melodie orecchiabili e facili da ricordare.

La musica “rock” si è sviluppata agli inizi degli anni Sessanta negli Usa e successivamente in Inghilterra sulle basi del rock’n’roll. Chitarra elettrica, basso elettrico e batteria sono gli strumenti caratterizzanti di questo genere musicale  

Dopo questi brevi cenni sulle caratteristiche e le origini dei diversi generi musicali, vogliamo evidenziare che altri ragazzi seguono pure cantanti molto famosi ma meno conosciuti alle nuove generazioni come Elton John, Zucchero e Freddie Mercury. Sono cantanti che vengono ascoltati soprattutto dai nostri genitori e che hanno fatto la storia della musica. 

Ed ora vi lasciamo alla rubrica delle canzoni più ascoltate nel mondo.

LA TOP 20 GLOBALE

Le canzoni più ascoltate del 2020-2021 sono:

  1. Drivers license (Olivia Rordrigo)
  2. Dakiti (Bad Bunny)
  3. Binding lights (The Weekend)
  4. Mood (24kGoldn)
  5. Bichota (Karol G)
  6. Good Days (Sza)
  7. Positions (Ariana Grande)
  8. Bandido (Myke Towers)
  9. Whoopty (Cj)
  10.  WITHOUT YOU (The Kid Laroy)
  11.  Save Your Tears (The Weekend)
  12.  Lemonade (Internet Money)
  13.  La Noche de anoche (Bad Bunny)
  14.  Anyone (Justin Bieber)
  15.  Lo Vas a Olvidar (Billie Eilish)
  16.  Hecha Pa’ Mi (Boza)
  17.  Dynamite (Bts)
  18.  Levitating (Dua Lipa)
  19.  34+35 (Ariana Grande)
  20.  The Business (Tiesto)