di Ujala Khurana e Matteo Berducci

Ultimamente, il videogame più in voga in tutto il mondo è AMONG US. È un gioco creato dalla Innersloth.

Durante questo difficile periodo funestato dal virus, molte persone, costrette a casa dalle restrizioni disposte dalle autorità, hanno trascorso più tempo a giocarci sia singolarmente che in gruppo.

Infatti, in maniera relativamente facile, è possibile creare varie stanze virtuali e invitare i propri amici a giocare attraverso un codice.

In che cosa consiste?

Si tratta di un gioco di sopravvivenza, in cui i diversi personaggi, che costituiscono la “crewmate”, devono individuare un “impostore” che ha il compito di eliminarli. La crewmate deve anche completare delle attività (tasks) indicate sulla mappa. 

Sono a disposizione tre tipi di mappe: la prima è un’astronave, la seconda è un quartier generale, mentre la terza è una base planetaria. 

Per potersi spostare più rapidamente, i giocatori usano le prese d’aria. 

Si può personalizzare il proprio personaggio più volte per differenziarlo dagli altri. 

Come accennato prima, si possono creare delle stanze multiplayer e giocare con i propri amici. I giocatori possono, infatti, dialogare attraverso una chat vocale o di testo. 

Ci sarà un seguito?

Al momento non è dato saperlo. Era stato previsto un seguito denominato “Among Us 2”; tuttavia, notando il gran successo del capitolo originale, gli sviluppatori hanno deciso, almeno per il momento, di non portare avanti il progetto.